Comunicati stampa - Centro di Psicologia Clinica e Psicoterapia: depressione, anoressia, bulimia, ansia, panico, testimonianze, psicologo, psicoterapeuta, psicoanalista Milano, Lugano

Vai ai contenuti

Menu principale:

Comunicati stampa

PROCREA PSICHE
GESTIRE LE ANSIE NELLA PROCREAZIONE ASSISTITA
ProCrea attiva l'accompagnamento psicoterapeutico
Il centro di medicina della riproduzione di Lugano apre al nuovo servizio per le coppie che sono alla ricerca di un figlio


L’attesa per l’esito degli esami, un piccolo sintomo al quale non si riesce a dare risposta, ma anche il tempo che passa tra l’inseminazione e il risultato. Sono tutti passaggi normali in un percorso di procreazione assistita che però possono trasformarsi in ansie e non far vivere bene il cammino verso la maternità. Così per una coppia il desiderio di diventare genitori può diventare sofferenza psicologica. ProCrea, centro di Medicina della riproduzione di Lugano (Svizzera), ha deciso di introdurre un nuovo servizio: l’accompagnamento psicoterapeutico. Una possibilità per i futuri genitori di avere al loro fianco uno specialista che li possa aiutare nei momenti di maggiore difficoltà. «Abbiamo deciso di accompagnare il percorso di procreazione assistita delle coppie, soprattutto quando le sofferenze sotto il lato psicologico diventano pesanti ansie», spiega Michael Jemec, specialista in Medicina della riproduzione e tra i fondatori di ProCrea. «Vogliamo tendere una mano alle future mamme e ai futuri papà, e fare in modo che le tensioni che possono manifestarsi siano non solo affrontate, ma anche  superate. È una possibilità per il bene della coppia stessa».
Il solo momento di affidarsi ad un centro specializzato per la fertilità rappresenta un passo importante per un uomo come per una donna. «È l’inizio. Parliamo di una presa di coscienza della coppia, non sempre così scontata, che ci sono dei problemi di fertilità», prosegue Jemec. «Parliamo del prendere atto che ciò che in altri vediamo come un fatto estremamente naturale, come il diventare genitori, in alcuni casi non lo è. Comprendere di avere un problema e decidere di farsi aiutare non è un passaggio automatico: in media passano circa cinque anni dal momento in cui una coppia ha i primi sospetti di infertilità a quando si rivolge ad un centro specializzato. Così si perde del tempo prezioso».
Il nuovo servizio di accompagnamento psicoterapeutico si propone di «sostenere la coppia in ogni fase». Spiega Jemec: «Affiancare la figura di uno psicoterapeuta è un aiuto in più affinché il percorso intrapreso possa essere di crescita e non un affanno». In un trattamento di procreazione assistita, infatti, ci sono fasi delicate. «Per esempio, vediamo con quale tensione le coppie attendono l’esito delle analisi nella speranza che tutti i valori possano essere al meglio. Ma anche l’ansia con cui alcune donne affrontano i vari passaggi di una Fivet - prosegue Jemec -. Ogni momento, necessariamente, porta con sé delle tensioni dettate dalla speranza che il cammino possa condurre verso il successo, quindi portare alla gravidanza».
La gestione delle ansie diventa allora fondamentale. Precisa Arianna Nardulli, la psicoterapeuta che affianca le coppie di ProCrea: «Tutte le fasi che caratterizzano un percorso di procreazione assistita devono essere accompagnate da un cammino terapeutico personalizzato che permette di attivare risorse interne e strategie mentali per affrontare la situazione in maniera razionale e costruttiva. Occorre neutralizzare nelle diverse fasi del percorso procreativo quelle angosce e quei vissuti emotivi che possono diventare devastanti». Anche davanti ad un eventuale insuccesso occorre trovare - o ritrovare - la forza necessaria per non arrendersi. Conclude la psicoterapeuta: «Il percorso di procreazione assistita, qualunque sia l’esito, rappresenta una grande prova di forza e determinazione di cui la coppia deve andare fiera perché è indice della propria capacità di sperimentarsi attivamente in un progetto comune ed elevato».


ProCrea - Con una lunga esperienza nel campo della medicina della riproduzione, ProCrea è il maggiore centro di fertilità della Svizzera ed è un polo di riferimento internazionale. ProCrea è composto da un’équipe professionale di medici, biologi e genetisti specialisti in fisiopatologia della riproduzione. Unico centro svizzero ad avere al suo interno un laboratorio accreditato di genetica molecolare (www.procrealab.ch), ProCrea esegue analisi genetiche per lo studio dell’infertilità con tecniche d’avanguardia. La sede principale è a Lugano in via Clemente Maraini, 8. www.procrea.ch

Ufficio Stampa ProCrea - Eo Ipso
Marco Parotti
 
Torna ai contenuti | Torna al menu