Psicologia del lavoro - Centro di Psicologia Clinica e Psicoterapia: depressione, anoressia, bulimia, ansia, panico, testimonianze, psicologo, psicoterapeuta, psicoanalista Milano, Lugano

Vai ai contenuti

Menu principale:

Psicologia del lavoro

PRESTAZIONI CLINICHE
PSICOLOGIA DEL LAVORO

Il Centro organizza interventi specifici nelle strutture aziendali, miranti a favorire lo sviluppo e l’implementazione delle risorse umane.
La consulenza aziendale prevede:

Gestione delle risorse umane: attività di ricerca e selezione del personale attraverso definizione del fabbisogno aziendale, reclutamento, colloqui e interviste strutturate, somministrazione di test e relazione finale.

Formazione del personale: rilevazione del fabbisogno formativo, analisi della motivazione, progettazione, realizzazione e monitoraggio dell’attività formativa, valutazione dei processi di apprendimento.

Potenziamento delle risorse umane: analisi delle mansioni e dei bisogni individuali, del livello motivazionale, delle singole competenze. Progetti di intervento aziendale volti a incrementare lo sviluppo del potenziale umano.

Interventi di organizzazione aziendale: mappatura e analisi dei processi e dei ruoli aziendali, revisione organizzativa, definizione dei fabbisogni, indagine del clima organizzativo.

Consulenza di marketing e comunicazione: supporto psicologico nella gestione dell’immagine aziendale.

Analisi dei disagi psicologici nel contesto aziendale: molestie morali, mobbing, sindrome da prestazione, burn out, stress manageriale...

Strutturazione di programmi di prevenzione, diagnosi e cura delle psicopatologie lavorative.

Interventi di sostegno psicologico e di psicoterapia (individuale o di gruppo) finalizzati a individuare e a risolvere le tensioni interne alla realtà aziendale e i conflitti psicologici dei singoli individui.


ARTICOLI

La selezione del personale: una metodologia innovativa  
Dott.ssa Arianna Nardulli
La valutazione psicologica delle persone, dei ruoli e dei contesti lavorativi è universalmente riconosciuta come un aspetto decisivo nell’ambito della strategia organizzativa aziendale.
Il nostro approccio integrato alla selezione del personale prevede l’utilizzo di metodi di valutazione psicologica empiricamente fondati, oltreché di un’accurata analisi psicodinamica delle componenti più ineffabili e nascoste della personalità.

Tale visione omnicomprensiva del processo di selezione consente una valutazione accurata sia delle competenze “tecniche” del soggetto, sia delle sue componenti più propriamente emotive, connesse all’intensità dei vissuti motivazionali.
La pregnanza innovativa della nostra metodologia di selezione del personale consiste pertanto nel coniugare le esigenze del mondo aziendale, con i suoi standard economici e qualitativi, con l’universo psicologico della realtà umana.
Il trattamento fornito ai nostri clienti è improntato alla ricerca di soluzioni su misura, sulla base delle specifiche esigenze espresse.
Il fine ultimo è quello di creare in azienda un ambiente favorevole all’efficienza e alla crescita professionale, sia del singolo sia dell’organizzazione nel suo complesso.

Le fasi di valutazione

La nostra metodologia di ricerca e selezione del personale si distingue per il mantenimento dei più alti standard tecnici, la validità e attendibilità degli strumenti di valutazione, la ricerca di soluzioni su misura, l’alta qualità del servizio erogato al cliente.

Schematicamente, le fasi di selezione prevedono:

Esame  congiunto  con  l’azienda della posizione  da ricoprire in relazione alla struttura organizzativa e alla specifica mansione.
Definizione del profilo del candidato ideale in termini di competenze professionali, capacità organizzative, attitudini psicologiche e target retributivo.
Presentazione dell’offerta con indicazione delle modalità e dei contenuti della ricerca, oltreché dei tempi di realizzazione.
Preparazione   dell’annuncio   con   particolare   attenzione  all’uso  del linguaggio, alla scelta del mezzo e ai plus della posizione.
Ricerca diretta del candidato attraverso la nostra banca dati di curricula o “sul campo”.
Valutazione e classificazione dei candidati sulla base sia delle risposte all’annuncio, sia dei curricula provenienti dal nostro archivio o da segnalazioni dirette.
Interviste ai candidati, effettuate da psicologi a orientamento psicodinamico, finalizzate alla definizione dei principali tratti della personalità e delle  effettive competenze acquisite.
Somministrazione di test specifici.
Stesura di accurati profili personologici e presentazione all’azienda di una “rosa” di  candidati ritenuti idonei.
Assistenza all’azienda nelle fasi di valutazione finale e di inserimento del candidato.

I principali strumenti di valutazione sono:

Colloqui individuali (anche videoregistrati)
Analisi del livello motivazionale
Test psico-attitudinali per la valutazione del potenziale e delle attitudini individuali
Questionari di personalità e dei costrutti interpersonali
Scale cliniche

Le diverse fasi del percorso di selezione sono dinamicamente correlate e si influenzano reciprocamente.
Un rapporto continuo e attento con il cliente costituisce l’elemento fondamentale per una selezione accurata poiché permette di cogliere le reali esigenze dell’azienda, considerata nella specificità della sua domanda.
Attraverso i colloqui con i candidati è importante riuscire a cogliere le caratteristiche di fondo della personalità non solo da ciò che viene detto, ma anche da tutta quella gamma di comportamenti non verbali che permettono di considerare l’individuo nella sua totalità, nei suoi aspetti più propriamente emozionali, fatti di aspettative, speranze, illusioni... Da alcuni atteggiamenti, sguardi, posture è possibile registrare ciò che si maschera dietro le parole, per cogliere la profondità del vissuto soggettivo.
La visione del filmato da parte del cliente è certamente una tecnica di notevole efficacia per l’impatto visivo che fornisce. Tale mezzo offre la possibilità di entrare nel vivo della comunicazione tra lo psicologo e il candidato, con tutte le sue implicazioni emotive.
La fase più creativa di tutto il processo di selezione è la stesura del profilo del candidato. E’ questo un momento di particolare pregnanza psicologica in quanto attraverso la scrittura si offre all’azienda un’analisi accurata del vissuto personale del candidato nella sua globalità di essere umano.
 
Torna ai contenuti | Torna al menu